info@robertatirassa.com
Ago
29

Domenica 6 settembre 2020, ore 18, Museo Garda, Ivrea (TO). 40° Open Papyrus Jazz Festival di Ivrea. Ingresso gratuito, posti limitatissimi.

(scroll down for English version)

Il progetto artistico e ambientale “4000 dances for the Earth” nasce da un’idea sognata per 15 anni e che sono riuscita in parte a realizzare a partire dal 2018. I prodotti artistici di questa mia esperienza sono una performance “site specific” di danza contemporanea e un cortometraggio. Il risultato ambientale è una raccolta fondi per piantare alberi e fare rewilding, tramite il team di www.mossy.earth .
Siccome quando cammino/corro/scio tanto in montagna e sono in simbiosi con la natura, mi viene sempre voglia di danzare I paesaggi e PER i luoghi, come gli sciamani, e poichè l’acqua guida la mia ricerca artistica, i ghiacciai mi hanno chiamata e ho deciso di salire in alto per rendere onore ad alcuni dei nostri 4000 m e danzare in quota, unendo l’apinista alla danzatrice. La nuova coreografia è ispirata al Paradiso di Dante, e l’ho danzata dopo essere salita a piedi, sulla cima del Granparadiso 4061 m (con le riprese e foto di Luca Minieri), sul Castore a 4228 m nel Massiccio del Monte Rosa, e sul Monte Bianco dalla via classica italiana, che però non ho raggiunto per il forte vento, dovendomi fermare poco prima a circa 4600 m all’Arête des Bosses, per poi scendere dalla via francese su Les Houches/Chamonix. Molti sono e saranno i collaboratori in questo mio progetto poetico, incluse le guide alpine di Peakshunter (E. Martis e A. Silvestri). All’Open Papyrus Jazz Festival di Ivrea, che è anche la prima nazionale indoor, ho la fortuna di condividere questa mia opera con Massimo Barbiero e la sua musica. E le mie 4000 danze continuano chissà dove e chissà con chi per le vette del mondo e nel mondo…

Dance and choreography: Roberta Tirassa
Direction: Dejalmir Melo (Brasile) Music: Massimo Barbiero
Dramaturgy: Marco Sbizzera
Artistic director and film Director: Marco Sbizzera
Filming: Luca Minieri Alpine Shots (on Granparadiso), Elis Martis, Roberta Tirassa, Alberto Silvestri.
Costumes: Accademia del Lusso (MI), Art and Education Director Barbara Sordi
Production: Glosolì artist residence in Ivrea (TO)
Mountain guides: Elis Martis e Alberto Silvestri, Peakshunter mountain guides.

Grazie inoltre a: i miei genitori, José Agudo, Claire Cunningham, Silvia Pergami, Barbara Ruggia, Enrico Ferraris, Paolo Doria, Paola Blotto, Gigi Gianfredi, Matteo Sella, Franco Farnè. E per questa occasione all’ O.P. Jazz Festival, al Comune di Ivrea, agli assessori.

Se hai assistito a questo spettacolo, ci terrei che facessi una donazione per piantare un albero e fare rewilding a https://www.mossy.earth (enter in the website via chrome). Fallo per i nostri ghiacciai! 🙂

The artistic and environmental project “4000 dances for the Earth” is born from an idea that I have been cuddling since 15 years and that I started to bring to life since 2018. The artistic products are a site specific dance performance and a short film; the environmental result is a small fund raising for the team of Mossy Earth and its rewilding and trees planting projects. As when I walk/trailrun/ski a lot in the mountains I feel in symbiosis with nature, I always feel like dancing THE landscapes and FOR the landscapes, like a shaman, and as water always guides my artistic research, this time glaciers called me and I decided to climb high to honour some of our 4000 m and to dance in high altitude, to test my body and merge the alpinist and the dancer. The choreography is inspired by Dante’s Paradiso and I have danced it, after having hiked to the top, on the the summit of Gran Paradiso 4061 m, on the glaciers, on Castore 4228 m in Monte Rosa Massif and on Monte Bianco through the longer classic italian route (via Rifugio Gonella), but due to hard unsafe cold winds we stopped at 4600 m, at Arête des Bosses (just less than an hour from the summit) and walked down in France to Les Houches/Chamonix. Many are and will be the colleagues for this poetic project included Luca Minieri for the filming in Granparadiso and of course my mountian guides (E. Martis e A. Silvestri). In Ivrea during the first performance indoor, I am lucky to share the scene with Massimo Barbiero and its music. And my 4000 dances continue somewhere, who knows with who, on the summit of other mountains and in the world…

Arête des Bosses, circa 4600 m, Monte Bianco. Photo: Alberto Silvestri
Castore 4228m, Monte Rosa Massif, photo Elis Martis
Gran Paradiso, 4061 m; Photo: Luca Minieri, Alpine Shots
Gran Paradiso, 4061 m, Photo: Luca Minieri Alpine Shots
Alberto Silvestri, mountain guide, Rifugio Gonella